Eng Ita

Condividi

Raffaella Mollame di SAP: coinvolgere i dipendenti per la sostenibilità

Raffaella Mollame, Integrated Communications Manager di SAP Italia, illustra l'innovativa applicazione WE@SAP sviluppata da Img internet, con cui la Società intende promuovere comportamenti sostenibili tra i dipendenti in ambito sociale e ambientale.

Raffaella Mollame di SAP: coinvolgere i dipendenti per la sostenibilità

Cos’è e come funziona il programma WE@SAP?

Il meccanismo di WE@SAP è molto semplice. Si tratta di una piattaforma di gamification nata per i dipendenti di SAP Italia, dove è possibile registrare le attività in ambito sustainability a cui si è dato il proprio contributo e ottenere dei punti. Ogni attività dà diritto a un punteggio diverso, in modo da riflettere l’investimento in termini di tempo o risorse che la persona ha dedicato all’iniziativa.

In specifici periodi dell’anno, in particolare alla fine dei trimestri e dell’anno fiscale, i colleghi che hanno collezionato il maggior numero di punti ricevono un riconoscimento.

Le attività prese in considerazione da WE@SAP appartengono ai tre filoni della strategia di sustainability aziendale, più specificamente:

Social: attività in ambito Corporate Social Responsibility come ad esempio volontariato presso un’organizzazione no-profit, o sostegno a una campagna di fundraising, donazioni AVIS o DMO o simili.

Enviromental: attività per la tutela dell’ambiente, come ad esempio l’uso del servizio di car sharing promosso da SAP, l’utlizzo di mezzi di trasporto a zero emissioni per trasferte aziendali, l’acquisto di un’auto elettrica (aziendale o personale).

People: attività che aiutano la coesione aziendale, il senso di appartenenza, l’allineamento sulla strategia aziendale e i valori, e il benessere del dipendente.

Con quali obiettivi è nato?

WE@SAP nasce con due obiettivi.

Il primo è quello di andare incontro alle nuove modalità di comunicazione e di partecipazione alla vita aziendale, che come individui sperimentiamo nella nostra vista personale. Gamification, risposte in tempo reale, interattività, unicità di approccio e semplicità: questo è quanto richiediamo solitamente a un’azienda o un’organizzazione con cui entriamo in contatto come clienti e questo è quanto abbiamo voluto offrire ai nostri colleghi tramite la piattaforma WE@SAP.

Il secondo obiettivo è quello di sviluppare uno strumento diverso per creare awareness e ingaggio al nuovo piano sustainability di SAP Italia.

In termini numerici, il nostro obiettivo è di avere il 20% della popolazione di SAP Italia iscritta attivamente alla piattaforma a 6 mesi dal lancio.

Come sono le prime evidenze?

Avendo lanciato WE@SAP il 1° ottobre siamo ancora in fase di apprendimento e raccolta dei feedback da parte degli utenti. Il primo vantaggio riscontrato in maniera inequivocabile è la facilità d’utilizzo nel chiedere i punti in seguito allo svolgimento di una particolare attività o all’adesione a un’iniziativa, il controllo del proprio score e la posizione in classifica per trimestre o sull’intero anno.

Ritroviamo la stessa semplicità d’uso anche per il ruolo di amministratore di sistema: dall’approvazione dell’utente a partecipare al programma alla conferma dei punti, dallo sviluppo di report alla creazione delle classifiche per trimestre e anno. La piattaforma inoltre permette di aggiornare velocemente le diverse attività nel corso dei mesi, cioè rimuovere quelle concluse e aggiungerne di nuove. Si tratta veramente di una questione di pochi minuti!

Quali le evoluzioni future?

Nel brevissimo termine stiamo lavorando su due fronti: arricchire le funzionalità dello strumento, ad esempio fornendo all’utente la possibilità di verificare le attività per le quali si è già chiesta l’assegnazione di punti e intensificare le iniziative di comunicazione interna per estendere l’uso di WE@SAP.

In EMEA l’Italia rappresenta l’unico esempio di filiale partita con un progetto simile. L’attenzione da parte del nostro coordinamento internazionale è molto elevata. Nel medio termine quindi, se WE@SAP raggiungerà gli obiettivi prefissati in Italia, c'è l’intenzione di estendere la practice anche ad altri paesi.

Che ruolo ha avuto Img internet nello sviluppo di questo progetto?

Img Internet ha curato lo sviluppo della piattaforma allineando l’interfaccia utente con strumenti e soluzioni già in essere in SAP, riuscendo a garantire una customer experience consistente tra i diversi canali di comunicazione interna. 

Stampa